Tone of voice: anche nella scrittura la “voce” conta

Sei qui Home » BLOG » comunicazione » Tone of voice: anche nella scrittura la “voce” conta

La comunicazione è il tratto distintivo del nostro tempo e della nostra società. I canali di comunicazione tramite cui si può veicolare un messaggio sono tanti: volantini, brochure, manifesti.

L’avvento del web e dei social media ha influito in modo radicale sulle relazioni e sulla comunicazione tra le persone. Lo so. Fin qui,  nulla di nuovo. Tuttavia, voglio dirti anche questo: penso che non tutti abbiano compreso l’importanza del modo di comunicare e la necessità di individuare un tono di voce che sia coerente con la propria immagine e utile agli obiettivi che si vogliono raggiungere.

L’immagine che trasmetti con il tuo modo di scrivere può essere amichevole e cordiale, oppure formale e distante, proprio come nel linguaggio “burocratico”. In ogni caso, il tono deve essere scelto in funzione del destinatario a cui è diretto il messaggio, ma senza mai mettere da parte quello che siamo noi… i mittenti.

È importante il tuo tono nella tua comunicazione

Le conversazioni in rete che avvengono attraverso Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn oppure i forum aperti a più persone o gruppi di persone, pur essendo scritte, si svolgono tra esseri umani che parlano tra loro. Questo modo di conversare, scrivendo, ha abituato le persone a usare un tono diretto, naturale, aperto e mai artificioso.

In queste conversazioni, le persone si riconoscono l’un l’altra anche dal tono della “voce” con cui comunicano le proprie esperienze di vita e i propri pensieri, o esprimono opinioni. Perché? Perché ciascuno usa un proprio tono caratteristico, che completa lo stile con cui scrive e parla di sé. Ognuno è… semplicemente SE STESSO.

L’importanza del “Tone of voice” nell’interazione con il marketing

I mercati si sa sono composti da esseri umani che nel corso della loro quotidianeità parlano, scambiano e interagiscono fra loro

Con il web, sia tra i dipendenti delle aziende che nei mercati interconnessi, le persone parlano tra loro in modo molto più efficace di un tempo, grazie a un tono meno formale e più diretto. Il risultato è che i mercati stanno diventando più informati, più organizzati e più intelligenti.

L’idea che si vuole comunicare, in un messaggio di marketing, ha lo scopo di soddisfare i bisogni dei potenziali clienti. Perciò, la comunicazione sarà sempre più efficace se il tono di voce è più diretto e informale, chiaro ed esplicito. Di certo, il rispetto non deve mai mancare, ma ciò non significa che dobbiamo soffocare noi stessi. C’è sempre una via di mezzo.

Duqnue, essere copywriter non vuol dire solamente promuovere e publicizzare contenuti e prodotti. Va ricordato che alla base di ciò vi è la comunicazione, tra esseri umani.

Articoli Correlati

Summary
TONE OF VOICE: ANCHE NELLA SCRITTURA LA “VOCE” CONTA
Article Name
TONE OF VOICE: ANCHE NELLA SCRITTURA LA “VOCE” CONTA
Description
il tono deve essere scelto in funzione del destinatario a cui è diretta la comunicazione, ma senza mai mettere da parte quello che siamo noi.
Author
Publisher Name
B4 communication
Publisher Logo
Call Now ButtonChiamaci ora