Come fare SEO per il tuo sito web e posizionarti su Google

A volte ti chiedi come fare seo per il tuo sito web e posizionarti su Google anche essendo alle prime armi? 

Se la tua risposta è “si”, leggi l’articolo!

Da qui in poi darò per scontato che già sei a conoscenza della differenza tra SEO e SEM, ma se non fosse così, non disperare,  la spiegherò nel prossimo articolo.

Pronto? Si parte.

come fare seo

Negli articoli precedenti abbiamo parlato di come scegliere il nome al tuo blog o come scegliere le immagini per il tuo blog.

In questo articolo troverai dei piccoli ma importantissimi accorgimenti, specie se sei alle prime armi dal punto di vista della SEO per il tuo sito.

Per prima cosa iniziamo dalla definizione:

Che cos’è la SEO?

SEO sta per search engine optimization ovvero tutte le attività di ottimizzazione del tuo sito web nei risultati organici – non a pagamento – dei motori di ricerca come Google e Bing.

Tutti i motori di ricerca, specialmente Google, che ad oggi è quello più utilizzato, hanno un algoritmo (PageRank) che dà importanza a dei parametri fondamentali che non possono mancare all’interno della struttura del tuo sito.

Questi parametri sono:

  • La url

  • Tag <TITLE>

  • Meta <description>

  • TAG ALT

  • TAG H1

# La URL 

La URL  non è nient’altro che l’indirizzo del tuo sito web o blog , per capirci è il nome che acquisti da qualsiasi hosting (Aruba, Support Hosting ecc.).

Quando la parola è composta è importante che dividi le parole con il trattino alto perché per Google è come se digitassi lo spazio con la tastiera.

Ricorda: il nome del dominio è fondamentale, perciò non scegliere nomi troppo generici o comuni.

# Tag <title>

Quando si parla di TAG in genere il riferimento è sempre alla HTML, all’interno di questo tag inserisci sempre la parola chiave che hai scelto, ricordati è molto importante perchè il tag title è la prima cosa che i motori di ricerca cercano per misurare la pertinenza del tuo contenuto.

Non esagerare con la lunghezza, al massimo rimani sempre sui 60 caratteri contando anche gli spazi.

# Meta <description>

Come puoi intuire questo meta tag non è nient’altro che la descrizione del contenuto della tua pagina del sito, e deve essere diversa per ogni pagina e non deve superare i 160 caratteri.

Anche qui devi usare la parola chiave utilizzata nel <title>, ma questo non basta perchè la descrizione deve essere convincente e accattivante  in modo tale che chi cerca la tua pagina è incuriosito dal contenuto e ci clicca.

Come fare SEO per il tuo sito web:

#tag <alt>

Fino adesso abbiamo parlato di come posizionare al meglio il nostro contenuto su Google e fare in modo che sia più coerente possibile con l’argomento del nostro sito web.

Adesso passiamo a un altro attributo fondamentale il tag ALT o il tag per le immagini. Quante volte ti sei imbattuto su alcuni siti nei quali non riuscivi a visualizzare le immagini e al loro posto trovavi solamente la loro descrizione?

Perfetto, stiamo parlando proprio di questo!

I motori di ricerca, a differenza del testo, non riescono a riconoscere le immagini e solamente grazie alla compilazione di questo tag riesce a leggere la pertinenza dell’immagine e la inserisce poi nel motore di ricerca.

Per farti capire meglio, quando fai una ricerca su Google e vai nella scheda immagini quelle che ti appaiono nella SERP  sono le immagini che hanno l’attributo ALT.

es: sei hai un sito di una SPA a roma, nella pagina dove hai la gallery nel tag ALT delle immagini inserisci:” spa roma zona…”, mi raccomando non esagerare scrivendo:”spa roma, sauna spa roma, massaggi roma”, perchè altrimenti Google ti penalizza.

#tag <h1>

il tag <h1> non è che il titolo della tua pagina o Blog e ha molta rilevanza in chiave SEO e per la pertinenza dei tuoi contenuti. 

La lunghezza ottimale deve essere massimo di 70 caratteri, altrimenti il titolo visualizzato nel motore di ricerca può apparire tagliato.

Passiamo alla pratica!

Il tag <h1> deve coincidere con quello che hai inserito nel <title>, in modo da rafforzare il contenuto di una pagina. 

Sarò più chiaro!

Gli spider dei motori di ricerca, fanno una comparazione sulla pertinenza del tag di intestazione con il contenuto che ne segue, in pratica devi trovare sempre delle parole chiave coerenti con i contenuti che hai inserito nelle tue pagine.

Adesso hai dei piccoli spunti su come puoi fare SEO sul tuo sito o blog e ottimizzarlo al meglio su Google.

Non ti resta che iniziare !  

 

 

Articoli Correlati

Call Now ButtonChiamaci ora